You searched for - Pagina 5 di 5 - Palazzetti
Scopri il Mondo Palazzetti
28 giugno 2019 
28 giugno 2019 
28 giugno 2019 
27 marzo 2019 
22 marzo 2019 
Palazzetti Tour
-->
-->
5 dicembre 2018 
Lavora con noi

Seleziona il file


I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.


[wordpress_file_upload uploadpath="uploads/CV/" heights="plugin:40px, selectbutton:40px, uploadbutton:40px" fitmode="responsive" createpath="true" duplicatespolicy="maintain both" uniquepattern="datetimestamp" adminmessages="true" debugmode="true" placements="filename+selectbutton+uploadbutton/message" uploadtitle="Carica" selectbutton="Sfoglia"]
-->
4 dicembre 2018 
Richiesta di assistenza


I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.


-->
4 dicembre 2018 
Scarica documentazione tecnica


I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.


-->
4 dicembre 2018 
Invia un reclamo



I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.


-->
4 dicembre 2018 
Richiedi Centro Assistenza Tecnica
I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.


-->
14 ottobre 2018 
PROGETTO SU MISURA
Il tuo sogno
1
Il tuo sogno Esamina insieme al tuo rivenditore Palazzetti di fiducia la piantina della casa ed eventualmente le foto della stanza che ospiterà il caminetto, per mettere a fuoco le tue esigenze funzionali ed estetiche.
Il nostro progetto
2
Il nostro progetto Il nostro studio design elaborerà in breve tempo un progetto per te che soddisfi ogni tua esigenza, adattando un modello esistente o creandone uno nuovo, corredandolo con un preventivo dettagliato.
La realizzazione
3
La realizzazione Quando avrai approvato il progetto, i tecnici Palazzetti lo realizzeranno con lavorazioni brevettate e usando solo materiali di qualità.

I nostri punti di forza:

La qualità made in Italy

La qualità del made in Italy

La lavorazione del marmo richiede procedimenti accurati e controlli minuziosi in quanto da essa dipende non solo il valore estetico, ma anche la qualità generale di ogni caminetto. Il marmo dei nostri rivestimenti viene lavorato all’interno di un unico stabilimento, quello di Porcia, per assicurare e controllare, fase dopo fase, la perfetta riuscita dei suoi prodotti.
L'attenzione ai materiali

L’attenzione ai materiali

Il marmo è un materiale vivo, con sfumature, venature, tonalità sempre diverse; caratteristiche, queste, che aggiungono valore e unicità al materiale. Per garantire l’uniformità estetica, comunque, i nostri caminetti sono sempre ricavati da un blocco unico di marmo e non dall’assemblaggio di pezzi diversi, che ne comprometterebbe la tonalità finale.
L'attenzione ai materiali

Lavorazioni controllate

Se amate le linee curve, fidatevi di noi. I moduli curvi dei nostri caminetti in marmo di serie sono realizzati da una lastra unica, grazie a una lavorazione esclusiva e brevettata che assicura un’estetica assolutamente perfetta e, soprattutto, immutabile nel tempo.
Da un pezzo unico di marmo
  1. Esempio di nostra lavorazione senza giunture.
  2. Esempio di curva ottenuta dall’unione di molteplici pezzi di marmo. La differenza è evidente.
Esempio 1
Esempio 2
Esempio 3
Esempio 4
Esempio 5
Esempio 6
-->
14 ottobre 2018 
Focus: canalizzazione dell’aria
Grafico - canalizzazione con tubo da 6 cm
Grafico - canalizzazione con tubo da 8 cm
-->
14 ottobre 2018 
La certificazione Aria Pulita
img-fluid

Come si ottiene “Aria Pulita”

Per fregiarsi del marchio “Aria Pulita” e per essere inseriti nella scala di merito e ottenere le relative stelle, ogni prodotto viene meticolosamente verificato da un Comitato di Certificazione, coordinato da AIEL e composto da rappresentanti di ENEA, LEGAMBIENTE, ENAMA, cioè dai soggetti più severi e più coinvolti in ambito di protezione dell’ambiente e garanzia dei consumatori.
img-fluid
Per ottenere la certificazione “Aria Pulita” viene chiesto alle aziende uno sforzo importante, che solo un profondo convincimento può sostenere. La certificazione infatti è assegnata esclusivamente dopo test molto severi e rigorose procedure di verifica sui prodotti.
-->
14 ottobre 2018 
Energy labelling: mettere in vista la qualità

I regolamenti coinvolgono i 28 Paesi dell’Unione Europea e tutti i paesi SEE (spazio economico europeo).

  • Dal I aprile 2017 l’obbligo di etichettatura è previsto per tutte le caldaie a biomassa (Regolamento UE 2015/1187)
  • dal 1° gennaio 2018 l’obbligo coinvolge anche tutti gli apparecchi domestici a biomassa, quindi stufe e caminetti a pellet o legna (Regolamento UE 2015/1186)
Energy Label example 1 Energy Label example 2

Un’etichetta trasparente a favore di consumatori e ambiente

Dal 1° gennaio 2018 stufe e i caminetti destinati al mercato devono riportare un’etichetta energetica, esattamente come accade già da anni per i grandi elettrodomestici. Il consumatore deve poter individuare immediatamente le caratteristiche energetiche del prodotto.

Le informazioni che vengono riportate nell’etichetta di stufe e camini ad aria sono:

  • Il nome o il marchio del fornitore e l’identificativo del modello;
  • la classe di efficienza energetica dell’apparecchio, secondo una scala che va da G a A++;
  • la potenza termica diretta dell’apparecchio, cioè la potenza nominale, espressa in kW.
-->
10 settembre 2018 
Conto Termico
Il Conto Termico, cioè il DM 16/02/2016, vuole incentivare, tramite l’assegnazione di un rimborso economico, la sostituzione di vecchi apparecchi per il riscaldamento con stufe, caldaie e caminetti a biomassa (legna e pellet) ad alta efficienza energetica. Il Conto Termico 2.0 potenzia e semplifica le procedure di richiesta e rimborso:
1Importi di spesa fino a 5.000 euro, il rimborso avviene in un’unica rata, entro 60 giorni dall’accettazione della domanda di incentivo.
2Per importi superiori a 5.000 il rimborso avviene in due rate annuali.
3Entrambi direttamente nel Conto Corrente di chi ha sostenuto la spesa.

PER CHI

PRIVATI Possono richiedere il contributo Conto Termico tutti i privati che sostituiscono apparecchi obsoleti, cioè con bassi rendimenti ed alte emissioni, con apparecchi di ultima generazione che garantiscono invece basse emissioni in atmosfera ed alti rendimenti energetici.
AZIENDE AGRICOLE Per le aziende agricole e le imprese operanti nel settore forestale è incentivata, oltre alla sostituzione, anche l’installazione di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore a biomassa quali: caldaie, stufe e termocamini a pellet, stufe e termocamini a legna. In tali casi è consentita l’installazione anche come integrazione di un impianto esistente, previa presentazione di un’asseverazione redatta da tecnico abilitato che, tenuto conto del fabbisogno energetico, ne giustifichi l’intervento.

QUANTO SI RISPARMIA

Gli incentivi sono calcolati in base a 3 elementi:

Caratteristiche dell’apparecchio.
Zona climatica in cui viene installato.
Basse emissioni di polveri (fattore premiante).

I PRODOTTI

Quali sono i prodotti incentivabili?

Prodotti a pellet
Prodotti a legna
Prodotti ibridi
Caldaie

Esempio di rimborso Conto Termico

Stufa a pellet modello Ecofire® Bianca Lux, prezzo di listino € 2.690 + iva, qui di seguito il calcolo dell’incentivo a seconda della tua zona climatica:

Per conoscere la tua fascia climatica visita il sito www.gse.it sezione – Conto Termico.

COME OTTENERE IL CONTRIBUTO

Scopri com’è facile ottenere il contributo Conto Termico e quali sono i requisiti per fare la richiesta.

SCARICA IL DEPLIANT INFORMATIVO
-->
8 settembre 2018 
Rivenditori
1 agosto 2018 
API
24 novembre 2017 
Prodotti
9 settembre 2017 
Privacy
9 settembre 2017 
Termini e Condizioni
8 settembre 2017 
Download
7 settembre 2017 
Assistenza clienti
-->
7 settembre 2017 
Certificazioni

Le certificazioni in evidenza: Classe energetica, Aria Pulita

Classe energetica

Dal 2015, nuovi regolamenti dell’Unione Europea definiscono i requisiti minimi prestazionali dei prodotti per riscaldamento, tra cui caldaie, stufe e caminetti a pellet e a legna. L’adozione di standard via via più restrittivi è finalizzata alla riduzione dei consumi e al contenimento delle emissioni inquinanti.

Scopri di più

Aria Pulita

Abbiamo aderito convintamente allo schema di certificazione volontario “Aria Pulita”, promosso da AIEL, Associazione Italiana Energie Agroforestali. Abbiamo aderito pensando all’ambiente in cui vivono i nostri clienti e in cui vivi amo anche noi. Perché?

Scopri di più

In Europa, alcuni dei principali enti certificatori di prodotto sono: Kiwa, TÜV SÜD, TÜV Rheinland, IMQ.

Kiwa

Ente di Qualità internazionale che aiuta le aziende a gestire i requisiti della certificazione, e offre servizi nel settore della formazione, delle ispezioni, della consulenza, della ricerca e delle competenze tecnologiche. Opera con attività di certificazione ed ispezione di sistemi di gestione della qualità e dell’ambiente. Inoltre svolge test e certifica prodotti relativi al settore combustioni a gas, legna e pellet e relativi sistemi di evacuazione fumi. Kiwa Italia S.p.a. è parte di Kiwa International, gruppo con uffici in Italia, Olanda, Germania, Belgio, Gran Bretagna e che opera in tutto il mondo.

TÜV Italia

Filiale italiana del Gruppo TÜV SÜD, assiste le imprese in certificazione, ispezione, collaudi e formazione. Offre servizi certificativi in ambito qualità, energia, ambiente, sicurezza e prodotto.

TÜV Rheinland Italia

Filiale italiana di TÜV Rheinland, leader internazionale nel campo della certificazione di prodotti, servizi e sistemi di gestione, con sede a Colonia. Sono presenti in tutto il mondo grazie a 490 location in 61 paesi. Il principio guida di TÜV Rheinland è lo sviluppo sostenibile degli standard di qualità e sicurezza.

IMQ

Il più importante ente di certificazione italiano. Assiste le aziende che vogliono valorizzare il proprio operato certificando la sicurezza dei prodotti e la qualità del sistema aziendale e che, interessate a esportare in Europa o nel resto del mondo, necessitano di un supporto autorevole per il superamento delle barriere doganali e l’ottenimento di marchi esteri. In particolare IMQ si presenta come una società di servizi, specializzata nella certificazione di prodotto e di sistemi e nelle prove di conformità secondo le direttive europee e la normativa internazionale, ma in grado di offrire numerosi altri servizi quali la valutazione di impianti e immobili, l’esecuzione di prove di laboratorio, l’assistenza tecnico/normativa e all’esportazione.

Tra gli enti di controllo nazionale ricordiamo invece: VKF, HETAS, Defra e DIBt

VKF Organismo di certificazione di qualità

accreditato presso la confederazione elvetica, per i prodotti e le persone nel contesto della protezione antincendio, secondo i criteri EN 45 011 e 45 013. Questa “Associazione delle Autorità antincendio cantonali” elabora anche le prescrizioni tecniche generali riguardanti gli apparecchi da riscaldamento, con particolare riferimento alla loro sicurezza operativa. Solo i prodotti che rispettano le richieste tecniche di sicurezza stabilite da questo ente di controllo ricevono un “Certificato antincendio” senza il quale non è permesso installare nessun tipo di caminetto o stufa in tutto il territorio elvetico.

HETAS – Ente ufficiale

riconosciuto dal Governo britannico per certificare impianti domestici di riscaldamento a biomassa e ad altro combustibile solido, combustibili e servizi tra cui la registrazione di installatori qualificati e di imprese di manutenzione/riparazione. L’attività di certificazione riguarda: caldaie, cucine, caminetti aperti, stufe e impianti di riscaldamento di varia natura. Inoltre riporta nella sua Guida Ufficiale camini e rilevatori di monossido di carbonio prodotti in fabbrica e altri segnalatori correlati all’uso di combustibile solido.

Defra

Acronimo di “Department for Environment, Food and Rural Affairs” (ministero per l’ambiente e le politiche agricole) ed è l’ente britannico che si occupa di implementare politiche e disposizioni in ambito ambientale e agricolo.

DIBt Istituto tedesco del governo federale e dei governi dei Länder

Tra i suoi compiti rientrano in particolare: la concessione di certificazioni tecniche europee e nazionali per prodotti e sistemi di costruzione, il riconoscimento di laboratori dove si conducono test, enti di ispezione e di certificazione e la pubblicazione delle liste A e B per i parametri di costruzione e della lista C per i prodotti di costruzione.

-->
7 settembre 2017 
App
7 settembre 2017 
Sistemi di riscaldamento

Tecnologia Ventilata: riscaldamento ad aria ventilata

Diffusione uniforme dell’aria calda in ambiente grazie al ventilatore radiale posto alla base della stufa o del caminetto. Progettato per un duplice vantaggio: ottimale distribuzione del calore (l’aria fredda viene prelevata dal basso, l’aria calda diffusa dall’alto) e più facile passaggio dell’aria anche a ventilatore spento (scambio efficiente anche a convezione naturale).

Tecnologia Air Pro System

La tecnologia Palazzetti per canalizzare l’aria calda in più ambienti (fino a 28 metri di canalizzazione lineare con Ø 8 cm – 14 metri equivalenti per ciascun ramo). I ventilatori sono completamente indipendenti tra loro per gestire la temperatura in modo differente nelle varie stanze della casa.

Tecnologia Twin Air System: riscaldamento ad aria canalizzata

Fino a 8 metri di canalizzazione lineare con Ø 12 cm, ideale per scaldare due ambienti adiacenti. Leggi il focus sull’aria canalizzata.

Tecnologia Zero Speed Fan

Quasi tutti i nostri modelli di stufe a pellet Ecofire ventilate hanno la funzione Zero Speed Fan, con cui è possibile escludere completamente la ventilazione per godere della diffusione del calore per irraggiamento e convezione naturale. Questa tecnologia riduce i consumi e aumentando la silenziosità del prodotto migliora il comfort acustico.

Tecnologia Idro: riscaldamento ad acqua

Tutti i nostri prodotti con tecnologia Idro riscaldano l’acqua dell’impianto di riscaldamento e l’acqua destinata ad uso sanitario. Possono essere sfruttati come unico sistema di riscaldamento oppure come integrazione alla caldaia tradizionale, o a sistemi di riscaldamento di ultima generazione in abbinata a pannelli solari, pompe di calore, sistemi di accumulo. Funzionano con sistemi di distribuzione del calore sia a termosifoni che a pavimento/soffitto.

Sono estremamente facili e veloci da installare grazie al Gruppo Idraulico Integrato: vaso di espansione chiuso, circolatore in classe A, valvola anticondensa, manometro, valvola di sicurezza, valvola di sfiato.

Tecnologia Idro ventilata: riscaldamento ad acqua e aria

Applicata solo alle nostre stufe a pellet Ecofire, questa tecnologia offre tutti i vantaggi di un prodotto idro senza rinunciare alla ventilazione dell’aria calda nell’ambiente dove è installata la stufa.

-->
7 settembre 2017 
Tecnologia

La Doppia Combustione: lo sfruttamento ottimale di tutto il potere calorifero del legno.

In questa tecnologia, applicata ai nostri camini e stufe, i fumi della combustione primaria ricchi di monossido di carbonio vengono re-innescati attraverso un’iniezione di ossigeno preriscaldato. Si produce così una seconda combustione che garantisce un’elevatissima resa termica, un decisivo abbattimento delle emissioni inquinanti e dei consumi.


Tecnologia Ermetica: la combustione ottimale e l’altissima resa assicurano meno emissioni nocive e maggior risparmio

La Tecnologia Ermetica viene applicata ad alcuni modelli delle nostre stufe a pellet Ecofire. Queste stufe presentano una struttura completamente ermetica e il Primary Air Circuit, uno speciale circuito di adduzione combinata di aria comburente e di aria pulizia vetro, che preleva tutta l’aria necessaria direttamente dall’esterno, non consumando quindi l’ossigeno dell’ambiente interno.

Possono utilizzare per l’ingresso dell’aria e per l’uscita dei fumi il medesimo tubo coassiale. L’aria in entrata, al contatto con il tubo di uscita dei fumi, si pre-riscalda migliorando così ulteriormente la combustione. Inoltre, l’assenza della tradizionale griglia di areazione, contribuisce a mantenere costante la temperatura a tutto vantaggio del risparmio.

La Tecnologia Ermetica è completata e garantita anche da:

chiusura serbatoio pellet ermetica

Grazie a una guarnizione siliconica e un particolare cricchetto a doppia sfera che mantiene lo sportello chiuso con una leggera pressione.

microinterruttori di sicurezza

Rilevano l’apertura della porta fuoco e del serbatoio pellet, intervenendo sull’apporto di combustibile e avvisando acusticamente l’utente.

La Tecnologia Ermetica migliora la resa e il comfort in generale e rende queste stufe adatte per le case passive o a basso consumo energetico.


  Upper Smoke Technology: consiste nell’avere l’uscita fumi nella parte centrale superiore della stufa, dal top.

  1. Maggiore flessibilità di installazione e recupero di spazio: la stufa può essere installata a ridosso della parete (osservando sempre le distanze dai materiali combustibili) e occupare così meno spazio.
  2. Risparmio sull’impianto fumario: il tubo di uscita fumi parte già da una certa altezza quindi si riducono i metri di tubo da acquistare, inoltre il raccordo a tee d’ispezione è già integrato nella stufa, si evita così l’acquisto.
  3. Maggiore efficienza: le stufe con Tecnologia Ermetica sfruttano l’uscita fumi superiore anche per l’ingresso dell’aria comburente, montando un unico tubo coassiale. Così facendo, l’aria comburente non entra in camera di combustione fredda, ma viene preriscaldata durante il percorso di ingresso, sfruttando lo scambio termico dei fumi in uscita.

 

Sistema brevettato Balanced Door: perfetta chiusura nel tempo.

Speciali ammortizzatori permettono di migliorare la tenuta ermetica della porta e compensare in modo dinamico eventuali dilatazioni dei materiali dovute a intenso utilizzo, garantendo sempre un’ottima tenuta.


 

Speedy Clean: pulizia più semplice, più economica la manutenzione.

Lo sviluppo tecnologico della caldaia ha permesso di semplificare al massimo le operazioni di pulizia ordinaria che possono essere fatte senza smontare alcun componente e senza l’ausilio di particolari attrezzi.


 

Sistema Quick Start: la stufa si accende in un attimo.

Questo sistema è costituito da una resistenza di tipo ceramico, garantisce un’accensione più rapida del pellet e un consumo di elettricità inferiore rispetto alle tradizionali resistenze in metallo. Maggiore anche la durata nel tempo grazie alla migliore tenuta all’ossidazione e alla corrosione naturale e chimica.


 

Valvola a Stella: perfetto dosaggio per la massima ottimizzazione dei consumi.

Esclusivo sistema di dosaggio del pellet, che, grazie alla forma a raggiera e ad un elemento tagliente, consente di dosare in maniera estremamente precisa la quantità di combustibile in camera di combustione, senza lasciare residui. La camera di combustione risulta, inoltre, fisicamente separata dal serbatoio del pellet, evitando l’ingresso di aria parassita per una combustione più performante.


 

Differenziale di pressione: sempre una combustione perfetta.

Esclusivo sistema di misurazione del flusso d’aria comburente. Consente alla centralina elettronica di conoscere, istante per istante, la quantità d’aria in ingresso in camera di combustione e di intervenire tempestivamente per adattare i parametri di funzionamento.


 

Tecnologia After Flame: calore più a lungo.

Tecnologia applicata alle stufe a legna, consiste in un particolare accumulo in refrattario posto al di sopra del focolare, che immagazzina il calore prodotto dalla combustione, per poi cederlo progressivamente per irraggiamento. La tecnologia After Flame garantisce un calore sano ed uniforme fino a 10 ore dopo lo spegnimento della fiamma.


 

Wood Combustion Control: tecnologia per stufe a legna molto efficienti.

Innovativo sistema di regolazione dell’aria brevettato per le stufe a legna, permette di controllare minuziosamente l’aria primaria e secondaria. Facilita, inoltre, l’accensione del fuoco.


 

Prelievo aria comburente direttamente dall’esterno: clima costante, aria interna più sana.

Sia le nostre stufe a pellet che a legna hanno la predisposizione per il prelievo diretto dell’aria di combustione dall’esterno. Questo accorgimento tecnologico evita l’ingresso di aria fredda in ambiente; l’aria necessaria alla combustione entrerà direttamente nella stufa, solo a stufa accesa, e non verrà messo in depressione l’ambiente. Oltre ad un miglior comfort, questo si traduce anche in una maggiore efficienza del sistema.


Easytech4wood: la tecnologia applicata alla legna.

Da oggi, grazie alla nostra ricerca, anche i prodotti a legna, che tradizionalmente avevano un utilizzo esclusivamente manuale, vengono implementati con un’elettronica che consente di automatizzare diverse funzioni del prodotto da:

A – pannello di controllo a parete
B – telecomando
C – smartphone tramite APP

Funzionalità gestibili grazie alla tecnologia ET4W

Step fuoco

Potenza della fiamma, aumentando o diminuendo l’apporto di aria comburente.

Zero Speed fan

Ventilazione dell’aria, gestendo la velocità del ventilatore.

Zero Speed fan

Funzione Zero Speed Fan, spegnendo la ventilazione per godere della diffusione del calore per irraggiamento e avere il massimo comfort acustico.

Accensione/spegnimento led bocchette

Accensione/spegnimento led bocchette (qualora presenti).

Apertura/chiusura portina

Apertura/chiusura portina.


Le tecnologie del mondo IDRO

Nuovo design della camera di combustione: la camera di combustione è stata ridisegnata, resa più avvolgente per aumentare la superficie di contatto tra caldaia e acqua del circuito, migliorando lo scambio e quindi la resa.
Sensore in camera di combustione: studiata per le alte temperature, la sonda all’interno della camera di combustione rileva costantemente la temperatura e la trasmette alla centralina elettronica, che gestisce coerentemente tutti gli altri parametri di funzionamento.
Scambiatore con tubi di fumo: in questo scambiatore il flusso dei fumi di combustione viene distribuito nei diversi tubi verticali, posizionati a raggiera intorno alla camera di combustione, ottimizzando notevolmente lo scambio termico. Questo sistema inoltre agevola la manutenzione e la pulizia, non essendo necessario smontare alcun componente.
Turbolatori: elementi di forma elicoidale all’interno dei tubi che consentono di rallentare il deflusso dei fumi, aumentando notevolmente lo scambio di calore con l’acqua in caldaia. Un sistema a bracci mobili garantisce una facile pulizia meccanica dei tubi.
Valvola anticondensa: si tratta di una valvola che riduce notevolmente la formazione di condensa nella camera di combustione, aumenta il rendimento e riduce i rischi di corrosione delle parti metalliche.
Copertura isolante della caldaia: uno speciale materassino isolante avvolge la caldaia, ottimizza il rendimento e massimizza il calore ceduto all’acqua. Questo permette di non surriscaldare la stanza dove è installata la stufa, anche con funzionamento prolungato alla massima potenza.
Collegamento ad un impianto di riscaldamento esistente. I focolari Idro Palazzetti possono essere facilmente collegati all’impianto di riscaldamento esistente perché sono abbinabili a diversi kit idraulici già predisposti in funzione della tipologia di impianto che si va ad integrare.
Integrazione con sistemi di riscaldamento multienergia (2). La tecnologia adottata dai nostri focolari Idro permette una grande flessibilità di installazione in funzione alla tipologia di impianto che si desidera realizzare e possono essere configurati per interagire automaticamente con altre fonti energetiche, come: pannelli solari, caldaie a gas o pompe di calore.
Installazione a vaso chiuso. I modelli a vaso chiuso sono dotati di dissipatore di sicurezza e valvola di scarico termico integrati per consentire una più facile e meno dispendiosa installazione.
-->
7 settembre 2017 
Partnership
7 settembre 2017 
Riconoscimenti
7 settembre 2017 
Design Italiano
6 settembre 2017 
Sostenibilità
30 agosto 2017 
Home
30 agosto 2017 
Missione e futuro
30 agosto 2017 
Storia
30 agosto 2017 
Contatti

Non hai ancora un nostro prodotto e hai bisogno di informazioni?

Hai già un nostro prodotto e hai bisogno di aiuto?

Scopri di più

Lavora con noi

Scopri di più

Cerca un rivenditore.


-->
30 agosto 2017 
News ed eventi
30 agosto 2017 
Ricerca e sviluppo
30 agosto 2017 
Azienda